Page 1 of 5 1234 ... LastLast
Results 1 to 10 of 41

Thread: Logitech Flight System G940 - Recensioni e consigli

  1. #1

    Default Logitech Flight System G940 - Recensioni e consigli

    - NOTA DELL'AMMINISTRATORE: Stickato questo post utile a chi sta orientandosi all'acquisto dell'HOTAS Logitech G940 e cancellato tutti i commenti non correlati con la recensione. (Bear) -



    Comprato da Simware sabato mattina, per 300€...
    Appena aperto, mi sono concentrato subito sulla manetta, la componente più innovativa, e... Orrore!!!! Spingendola in avanti emetteva un suono stridente, come una porta che cigola... Non vi dico la rabbia!!!
    Mi sono messo subito a cercare le chiavi a brucola per aprirla e metterci del grasso, ma (fortunatamente) non le ho trovate; quindi, giocando con la ghiera che regola la molla per la resistenza all'avanzamento delle manette, mi sono accorto che indurendola il rumore si attenuava... Alla fine ho trovato un giusto compromesso: il rumore si sente appena, e solo in posizione idle, e la "durezza" delle manette è perfetta! Però non vi dico quanto la cosa mi abbia innervosito... da Logitech non mi aspettavo un simile svarione!

    Ok, dopo l'aneddoto, continuo ad elencarvi le magagne che ho riscontrato, così mi tolgo subito i sassolini dalle scarpe prima di passare agli indubbi pregi del prodotto.

    CONTRO
    - anche il joystick ha dei problemi: quando lo si lascia, il più delle volte si sente come un rumore di corrente che va in corto! Però, basta toccarlo leggermente e il rumore subito cessa: credo sia semplicemente un errore di programmazione (o difetto della fotocellula che rileva la mano) che continua ad alimentare i motorini del FF anche quando non ce ne è bisogno... Spero che tutto si risolva con dei nuovi driver, ma per il momento credo piazzerò un pezzetto di nastro isolante sopra la fotocellula... oppure lo lascio così, tanto alla fine non mi pare faccia danni;
    - diversi utenti si lamentano sul forum di assistenza Logitech per il surriscaldamento del joystick, con alcuni pulsanti che arrivano a scottare!!! Io non ho rilevato il problema (ne spero di farlo...), però potrebbe essere collegato a quanto scritto sopra: se gli utenti in questione non "fermano" il rumore, che magari è davvero dovuto a qualche tipo di "corto", può darsi che ci sia un surriscaldamento... ma non ho intenzione di provare ;
    - la qualità del ForceFeedback mi sembra (per il momento) inferiore a quella del Sidewinder 2: il movimento lungo gli assi è "pastoso" e si sentono dei "micro-scatti", invece che una resistenza continua come nel joy Microsoft. Anche gli effetti mi piacciono meno: per dire, si sente il "buffetting" prima dello stallo ma la perdita di efficacia delle superfici di controllo si avverte male, o forse col Sidewinder l'effetto era troppo "a scalino"... magari è più realistico così e sono solo troppo abituato al Sidewinder (ancora, dopo 6 mesi che non lo uso), non saprei;
    - il "Pinkie SHIFT" shifta solo i tasti del joystick, ma non quelli della manetta, che quindi possono essere commutati solo cambiando il profilo (c'è comunque un comodo selettore sulla manetta, rapido da usare);
    -tutte le rotelle (ce ne sono 5, di cui 3 pensate per il trim) non hanno un "piccolo stop" che ne indichi la posizione centrale quando le si ruota, quindi l'unico modo per sapere quando sono centrate è guardare la tacca disegnata sopra, operazione non facile al buio o se si deve guardare il monitor nel mezzo di una fase di gioco concitata;
    - ci sono 4 cavi che partono dalla base del joystick (uno usb verso il pc, un seriale per la manetta, un'altro per la pedaliera, più l'alimentazione elettrica), e la scrivania diventa quasi una ragnatela (devo comprare al più presto una di quelle spirali per tenere tutto insieme...);
    - i due pulsanti più alti del joystick (diciamo a ore 10 e ore 2) sono troppo lontani e bisogna modificare la posizione della mano ogni volta che li si deve usare (e considerate che ho belle mani grandi);
    - l'hat-switch superiore del joy funziona tipo da mini-joy o mini-mouse e non è completamente programmabile (o non ho ancora capito come fare...devo controllare!);
    - i pulsanti per agganciare/sganciare le due manette fra loro non sono pratici e sono difficili da raggiungere.

    PRO
    - la solidità del prodotto sembra eccellente, ancora meglio del Saitek X-52 Pro (comprato 6 mesi fa...), e i materiali usati sono belli sia alla vista che al tatto (a parte i pulsanti e i due hat-switch a croce che sono troppo plasticosi alla vista, ma comunque solidi);
    - la pedaliera, su cui non facevo troppo affidamento perchè mi sembrava piccola, è ottima! Mi ha veramente sorpreso! Sembra migliore dei Saitek Pro Pedals (comprati 6 mesi fa anche loro...): forse un po' meno solida, ma molto più precisa (anche troppo!!! Non ho ancora trovato i settaggi giusti...), coi pedali rivestiti in metallo e più comodi da usare;
    - la manetta, rumore e aggancio/sgancio a parte, è semplicemente perfetta!!! Comoda, precisa, DOPPIA, con i pulsanti, i due hat-switch e il profile-switcher messi in posizioni ultra-ergonomiche, nonchè gli 8 pulsantoni colorati sulla base che sono molto più comodi dei 6 posti sulla base del joy X-52, che costringono ad incrociare le mani (se uno non vuole lasciare lo stick) per essere usati. In più, i "blocchi" in prossimità delle posizioni FULL e IDLE, dove la corsa diventa più dura, sono molto più morbidi da superare che nella manetta Saitek (dove c'è proprio uno "scalino" da superare, scomodo perchè impedisce di settare il motore ad un regime intermedio), il che li rende preferibili per chi come noi vola col motore a pistoni e non usa postbruciatori o inversori di spinta;
    - il joystick è SUPER-PRECISO e ha il ForceFeedback (con le riserve di cui sopra, ma è pur sempre bello!) e anche con l'effetto vibrazione di cannoni+mitragliatrici consente di mettere a segno i colpi con una facilità incredibile, forse per il fatto che ha una resistenza molto più forte della molla dello X-52, che per me è un po' troppo leggera;
    - tra joy e throttle è pieno zeppo di pulsanti (20, contro i 16 dello X-52 Pro) e assi di controllo aggiuntivi (6, contando la seconda manetta, contro i 3 del Saitek);
    - il software di programmazione è più facile da usare di quello della Saitek;
    - si può calibrare TUTTO: joy, manette, rotelle;
    - si possono settare 4 diversi parametri del FF: molla al centro, effetti, "ammortizzatore" e ritorno al centro "artificiale", con gli ultimi 2 che non ho capito a cosa servano... ma intanto ci sono!


    Ok, spero di non essere stato troppo cattivo e di non aver smontato troppo l'hype creatosi intorno a questo nuovo HOTAS, che potenzialmente è un prodotto incredibile ma allo stato attuale soffre di alcuni problemi (i primi evidenziati) abbastanza seccanti, che spero possano essere risolti in un futuro prossimo con dei nuovi driver (ho già installato l'ultima versione, la 5.07 mi pare, senza nemmeno provare la 5.06 del cd nella scatola perchè dava un problema col trim degli elevatori, ora fortunatamente corretto).

    Insomma, alla fine sono comunque soddisfatto, e mi sento di dare il seguente consiglio: chi è abituato a volare senza ForceFeedback non ha motivo di prendersi il G940, per lo meno ora. Molto meglio il più collaudato X-52 Pro (c'è anche il mio a 150€ con la pedaliera, vedi altro post).
    Chi invece, come me, non riesce a fare a meno del FF (io l'ho capito solo quando non l'avevo più...), si tenga stretto il MS Sidewinder 2 per alcuni altri mesi, finchè la Logitech non risolve i problemi di giovinezza del suo altrimenti fantastico nuovo HOTAS system.
    Last edited by Bear_EAF51; 2010-03-07 at 13:15.

    Un giorno la paura bussò alla porta; il coraggio andò ad aprire e non c'era nessuno.
    (Goethe)


  2. #2
    F/O, Ground Crew Gufo_EAF51's Avatar
    Join Date
    2005-05-26
    Location
    Viareggio, Italy
    Posts
    2,959

    Default Re: Logitech Flight System G940: prime impressioni

    Grazie della recensione, Banzi (per chi volesse, qui c'è quella di SimHQ http://www.simhq.com/_technology2/technology_155a.html ).
    Last edited by Bear_EAF51; 2010-03-07 at 13:10.
    ????? ????

  3. #3
    Junior Member 150GCT_Pag's Avatar
    Join Date
    2009-09-24
    Location
    Perugia, Italy
    Posts
    6

    Default Re: Logitech Flight System G940: prime impressioni

    Ciao a tutti, approfitto di questo mio primo post ospite del vostro forum per darvi anche le mie impressioni, visto che il mio è arrivato ieri...

    Bella recensione, Banzai, e la condivido in pieno... (e anche io l'ho pagato 299 Euro da Simware, se aspettavo a leggere questo post prima magari risparmiavo 26 Euro...).

    Innanzitutto devo precisare che da ieri è disponibile l'ultima versione del software, la 5.08, scaricabile dal sito USA (quello Italiano è fermo alla 5.06 ), con alcuni profili in più, e la possibilità di usare sempre lo stesso tasto S5 per raddoppiare i comandi anche della manetta (non l'ho ancora provato, ma almeno così dice il suo programmatore).

    Ho notato anche io il ronzio a cui fai riferimento, non credo che sia il sensore di rilevazione della mano, perchè, almeno nel mio caso, basta spostarlo leggermente di lato che il rumore cessa. Però il motore è comunque attivato anche se non usi il Joy (infatti rimane centrato anche senza che venga attivato il sensore) che alla lunga si scalda inutilmente... l'unica soluzione che ho trovato è quella di staccare la spina di alimentazione se non ho intenzione di volare per lungo tempo (avrebbero potuto fornirlo di interruttore on/off).

    Io prima avevo un Cougar, e non sono molto abituato ai Joystick FF, ma sinceramente non mi piacicono molto quelle sensazioni "scattose", e neanche la zona morta piuttosto ampia al centro... ma forse non l'ho saputo settare in maniera giusta, potresti darmi i tuoi valori di forza?

    Per quanto riguarda il software di programmazione non ho ancora capito bene come si usa, quantomeno non so come modificare i profili già presenti nel gioco.. volevo fare un nuovo profilo personale per IL2 partendo da zero, ma visto che ce n'è già uno il software non mi permette di farne un altro... e non sono riuscito a trovare la cartella in cui vengono tenuti i profili, per poter togliere quello del gioco...

    Comunque sono stato costretto a prendere questo Hotas Logitech visto che il mio Cougar si era spaccato definitivamente, altrimenti avrei atteso un paio di mesi e valutato bene se acquistare il Logitech o il nuovo Saitek X-65, che dovrebbe uscire quest'inverno, e che anche lui è dotato di Force Feedback... chissà, non è detto che non lo prenda lo stesso!

    Un saluto a tutti

  4. #4
    Junior Member 150GCT_Pag's Avatar
    Join Date
    2009-09-24
    Location
    Perugia, Italy
    Posts
    6

    Default Re: Logitech Flight System G940: prime impressioni

    Mi correggo, ho appena letto alcune impressioni sul Saitek X-65, che non sarebbe dotato di Force Feedback, ma di sensore di forza, ossia il Joystick "sentirà" la pressione maggiore o minore esercitata su di esso e varierà l'assetto dell'aereo di conseguenza, insomma come il vero Joy di un F-16.

    Mi dispiace un po' perchè potrà essere adatto appunto ad un moderno jet, ma per gli appassionati di aerei a pistoni non è molto indicato... peccato, mi sarebbe piaciuto un competitore del Logitech, tra l'altro è pure in metallo!

    Ah, dimenticavo, ha pure il comando del timone sullo stick, come sul Sidewinder, la qual cosa a me non piace un gran chè...

  5. #5

    Default Re: Logitech Flight System G940: prime impressioni

    Devo dire che il mio apprezzamento per il G940 sta aumentando di giorno in giorno, man mano che lo uso e testo le diverse impostazioni.
    Per esempio, è molto ma molto più facile trimmare l'aereo con le 3 rotelle sulla base del G940 che usando le 2 ghiere sulla manetta dell'X-52 Pro!
    E sono anche molto felice di riavere di nuovo un joystick "duro" (evitiare i commenti... capito Walter?) invece che cedevole/leggero come il Saitek, pure se quest'ultimo, con la sua doppia mollona coassiale, aveva la stessa (poca) resistenza in tutte le direzioni, a differenza del G940 dove in diagonale si sommano le resistenza dei due motori sugli assi x e y... ma sui sistemi ForceFeedback non c'è soluzione a tale inconveniente, quindi...

    Fra i "CONTRO" avevo riportato che il FF mi sembrava di qualità inferiore a quello di Microsoft, però smanettando con le impostazioni mi sembra infine di essere riuscito ad ottenere un ritorno di forza più che soddifacente.
    In pratica, mi sembra che il parametro "ammortizzatore" regoli come gli effetti vengono smorzati, determinando di fatto la loro "qualità", che inizialmente avevo giudicato non ottimale... Infatti, di default "ammortizzatore" è settato mi pare su 80%, o forse è 100%, ma comunque un valore troppo elevato che rende i movimenti del FF troppo lenti e fluidi, a parer mio: è un po' come pensare di muovere lo stick mentre è immerso nell'acqua o nell'olio, e infatti è proprio questa la descrizione che ne dà Logitech nell'help!
    Invece, settando "ammortizzatore" a 0, il FF diventa molto più reattivo e nitido, e mi sembra del tutto equivalente a quello del SW2, che infatti non mi pare avesse un'opzione "smorzamento" ma solo la possibilità di regolare l'intensità della forza (oppure, io l'ho semplicemente sempre usato con smorzamento nullo!).
    Quindi, ero stato un po' troppo avventato nel bocciare il FF del G940, mentre rimane un po' fastidioso il movimento dello stick "a micro-scatti", invece che continuo come quello del SW2, anche se ci si fa l'abitudine.

    Altro "CONTRO" che bisognerebbe rimuovere dalla mia "recensione" è quello relativo al mini-joystick (l'hat-switch superiore, sullo stick), che, diversamente da quanto avevo scritto, è completamente programmabile come tutti gli altri hat-switch: la differenza è che normalmente il movimento degli hat-switch è equivalente alla pressione di un pulsante (hat-switch a 8 vie = 8 pulsanti), mentre invece questo mini-joy è visto come un vero e proprio stick a 2 assi... In pratica, come il mini-mouse dell'X-52, con la differenza che questo non funziona come mouse (o non ho capito come fare) ma è più facile da usare (l'altro va sempre "storto"...) e può essere impostato come un normale hat-switch a 4 vie, assegnando 2 comandi ad ogni asse, uno per ciascuna direzione di movimento.

    Invece, mi ero dimenticato di dire che, per il momento, non c'è un vero e proprio modo per settare i colori dei pulsantoni sulla base della manetta: c'è solo una specie di programma demo che permette di cambiarli "al volo", ma le impostazioni non vengono salvate e se si riavvia il pc tutti i pulsanti tornano verdi... Veramente fastidioso! Aspetto però di vedere se coi drivers 5.08 (grazie Pag!) hanno inserito qualcosa di nuovo, a riguardo...

    @ Pag:
    Io prima avevo un Cougar, e non sono molto abituato ai Joystick FF, ma sinceramente non mi piacicono molto quelle sensazioni "scattose", e neanche la zona morta piuttosto ampia al centro... ma forse non l'ho saputo settare in maniera giusta, potresti darmi i tuoi valori di forza?
    Il gioco centrale è inevitabile nei joystick FF... Poi ottentere un effetto simile a quello di uno stick a molla abilitando il "ritorno al centro artificiale", che rende il joy più "fermo" ma di fatto elimina il "ritorno al centro dinamico": in pratica applica il FF solo agli effetti delle armi ma non a quelli delle superfici di controllo, di cui non si avverte più la perdita di efficacia allo stallo o l'indurimento (ridagli...) alle alte velocità... Insomma, secondo me è un'opzione inutile, anzi, controproducente, ma magari sono stato affrettato nel valutarla e comunque ho intenzione di testarla di nuovo.
    Al momento, i miei settaggi sono (non ricordo esattamente i nomi, scrivendo dal portatile):
    "forza effetti" 90%
    "ritorno di forza dinamico" 100%
    "ammortizzatore" 0%
    "ritorno al centro artificiale" disattivato
    Per la sensibilità uso il pannello di setup hardware/input di IL-2, regolato di default (10, 20, 30, ecc) e con una zona morta su entrambi gli assi di 4 tacche.

    Per quanto riguarda il software di programmazione non ho ancora capito bene come si usa, quantomeno non so come modificare i profili già presenti nel gioco.. volevo fare un nuovo profilo personale per IL2 partendo da zero, ma visto che ce n'è già uno il software non mi permette di farne un altro... e non sono riuscito a trovare la cartella in cui vengono tenuti i profili, per poter togliere quello del gioco...
    Credo non ti permetta di farne un altro perchè il profilo è collegato all'eseguibile del gioco, e se ne avessi due il programma non saprebbe quale eseguire. Che poi, in realtà, io ho selezionato l'opzione "caricamento esclusivo" (o qualcosa del genere) per far sì che quello di IL-2 sia l'unico profilo sempre attivo, altrimenti bisognerebbe (credo) avere tante copie del profilo quante sono le versionidel gioco che usi, ognuna collegata al rispettivo eseguibile...
    Comunque, tutto quello che devi fare è modificare il profilo esistente, invece che cancellarlo e crearne uno nuovo da zero. Ed è veramente facile, molto più che col software Saitek, grazie all'interfaccia intuitiva.
    Ovviamente, se hai bisogno di qualcosa chiedi pure, e se per caso trovi come salvare i colori impostati per i pulsanti sulla base della manetta (o ancora meglio, come farli cambiare interattivamente dal gioco), fammelo sapere!


    P.s. L'X-65 per il momento mi sembra più una chimera che un prodotto vero (le foto sono solo un rendering), e comunque con un HOTAS del genere poi DEVI comprarti anche la pedaliera...

    Un giorno la paura bussò alla porta; il coraggio andò ad aprire e non c'era nessuno.
    (Goethe)


  6. #6
    Junior Member 150GCT_Pag's Avatar
    Join Date
    2009-09-24
    Location
    Perugia, Italy
    Posts
    6

    Default Re: Logitech Flight System G940: prime impressioni

    Per quanto riguarda i pulsanti colorati, ho trovato anche io il programmino che dici, ma è assolutamente inutile al momento .

    Comunque a quanto è stato scritto dal programmatiore sul forum di SimHq, prossime versioni del software dovrebbero includere anche la possibilità di cambiare colore ai tasti (a cui consiglio di non assegnare funzioni pericolose, visto che non è assolutamente difficile attivarli con il polso mentre si spinge la manetta in avanti: insomma niente "drop tanks", "release bomb" o , peggio "bail out"

    Un altro consiglio: hai trovato il modo di assegnare a due tasti la stessa funzione? Perchè a me dice che non è possibile assegnare la funzione x perchè è già assegnata ad altro tasto... mentre invece troverei estremamente utile poter frenare con entrambi i pedali, e non soltanto con uno, a seconda della direzione in cui devo dirigere l'aereo...

    Per quanto riguarda l'X-65, fate copia e incolla del link qui sotto e godetevi la prevendita e le prime informazioni...

    http://www.flightstore.co.uk/prod/SAIX65F/DEPT-FSIM/Y3/

    Ciao e buon fine settimana
    Last edited by Bear_EAF51; 2010-03-07 at 13:18.

  7. #7
    W/C ret., ex X/O of the EAF Bear_EAF51's Avatar
    Join Date
    2004-11-19
    Location
    Milano, Italy
    Posts
    9,215

    Default Re: Logitech Flight System G940: prime impressioni

    troverei estremamente utile poter frenare con entrambi i pedali, e non soltanto con uno, a seconda della direzione in cui devo dirigere l'aereo...
    Questo non è possibile semplicemente perchè in IL-2 non c'è la funzione freno DX e freno SX. Stesso problema anche con la pedaliera CH PRO. Assegna il freno ad UNO dei due pedali (quello con cui ti trovi più comodo) e per curvare a terra frena, spingi la pedaliera dalla parte in cui vuoi curvare, e dai manetta per aumentare il prop wash.
    Last edited by Bear_EAF51; 2010-03-07 at 19:31.



    MILITIA EST VITA HOMINIS SUPER TERRAM

  8. #8
    Junior Member 150GCT_Pag's Avatar
    Join Date
    2009-09-24
    Location
    Perugia, Italy
    Posts
    6

    Default Re: Logitech Flight System G940: prime impressioni

    E' vero, in IL2 non ci sono freni differenziati, e, se vogliamo essere realistici, molti aerei della seconda guerra mondiale non avevano i freni sui pedali, ma sulla cloche (ad esempio i caccia Macchi avevano un pulsante proprio in cima allo stick).

    Ma con il Cougar potevo benissimo assegnare la stessa funzione anche a 8 pulsanti diversi, se volevo, e con la pedaliera Simped (che poteva essere associata solo al Cougar), avevo il freno settato su entrambi i pedali.

    Questo è utile non per frenare con il freno dx o sx (che come sappiamo non è possibile in IL2), ma per applicare il freno con lo stesso piede con cui stai spingendo il pedale, perchè ti posso assicurare che, mentre stai virando a sx, premendo la pedaliera con il piede sx, è estremamente scomodo e innaturale frenare con il destro...

  9. #9
    F/O, Ground Crew Gufo_EAF51's Avatar
    Join Date
    2005-05-26
    Location
    Viareggio, Italy
    Posts
    2,959

    Default Re: Logitech Flight System G940: prime impressioni

    In effetti il sw di programmazione del Cougar è qualcosa di eccezionale (a differenza del Cougar stesso, purtroppo ), è per questo che sono ancora molto indeciso sul da farsi... ci sono funzionalità a cui mi dispiacerebbe rinunciare e che il G940 non ha, per contro aggiornare il Cougar è più costoso e in più dovrei montare io tutto il meccanismo e non sono molto bravo in queste cose.

    Per quanto riguarda il Saitek, sarebbe assai più costoso del G940, tenendo conto che la pedaliera va acquistata a parte (a me lo "svirgolo" sullo stick non è mai piaciuto, e qui quoto e straquoto Bear, pedaliera for ever! ), inoltre il fatto che sul sito della Saitek non ne parlino mi da un po' da pensare.
    ????? ????

  10. #10
    Junior Member 150GCT_Pag's Avatar
    Join Date
    2009-09-24
    Location
    Perugia, Italy
    Posts
    6

    Default Re: Logitech Flight System G940: prime impressioni

    Concordo con te Gufo, anche a me non è mai piaciuta la rotazione del polso per il timone, come pure la levettina sui Joy per la manetta; in effetti non li ho mai usati, se non queste ultime due settimane dopo la "morte" del mio Cougar, quando Argos mi ha prestato un MSFFB2 in attesa dell'arrivo del G940.

    La sensazione di immersione che si prova con una manetta separata e una pedaliera, a mio parere, è nettamente superiore a quella che si ha con un sistema "tutto in uno", per non parlare della quantità di pulsanti e rotaries in più che possono essere programmati.

    C'è comunque da dire che la disponibilità di avere tutti i comandi in una sola periferica, tra l'altro spesso anche di ingombro contenuto, ha senza dubbio favorito il diffondersi delle simulazioni di volo fra gli appassionati.

    E' un mio parere personale comunque, e non voglio qui fare paragoni fra questo è quello, anche perchè ci sono HOTAS pessimi e ottimi sistemi completi, come appunto il Sidewinder che, tra l'altro, è pure FFB (non avevo mai provato prima un FF, e devo dire che sono rimasto favorevolmente impressionato dal Joy MS, carenza di pulsanti e look a parte )

    Per quanto riguarda il Saitek, pare che anche il timone utilizzerà i sensori di forza, per cui niente "rotazione", ma soltanto "pressione rotatoria"...

    In ogni caso ritengo che, anche se non è ancora apparsa nessuna foto sul sito Saitek, qualche cosa di ufficiale si stia muovendo, date un'occhiata al link qui sotto...

    http://www.saitek.com/force/

    ciao

    Pag
    Last edited by 150GCT_Pag; 2009-09-27 at 18:18.

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •